Materassi con Topper

Proteggi il tuo materasso con gli appositi topper: ecco qui cosa sono e quali scegliere!

Cos’è il topper

Entrato da pochi anni a far parte dei nuovi sistemi per il riposo, il topper, detto anche correttore, è un sottile materassino da sovrapporre al materasso esistenti, al fine di personalizzare al massimo e migliorare la qualità del sonno.
Questo esile e leggero supporto è realizzato spesso in materiali evoluti e performanti, traspiranti e anallergici che, nonostante il basso spessore (3/10 cm), garantiscono performance elevate tra alta accoglienza, elevata morbidezza e ottimo sostegno.
Questa lastra elastica e deformabile può venirci incontro in diverse circostanze, che impongono ad esempio un cambiamento delle nostre abituali posizioni del sonno (un intervento chirurgico, un’incidente, un cambiamento radicale di peso) che rendono il vecchio materasso davvero scomodo.
Ergogreen, grazie alla sua esperienza pluriennale nel mondo di letti, reti e materassi, presenta ai suoi clienti una proposta interessante e innovativa di sistemi per dormire capaci di soddisfare le più eterogenee esigenze notturne in fatto di comfort e benessere. Il connubio tra artigianalità e tecnologia, ricerca e sviluppo, ergonomia e design ha dato vita ad un catalogo estremamente ampio di proposte, tutte Made in Italy e realizzate con materiali di alto livello, duraturi, anatomici, testati, personalizzati.

Perché sceglierlo

Quando scegliere il topper e perché?
Tanti sono i motivi che spingono all’acquisto di un moderno corretto del materasso. Vediamone insieme i vantaggi:

  • permette di dare nuova vita al vecchio materasso, diventato ormai scomodo e datato, rendendolo così più accogliente e piacevole da vivere. Si evita in questo modo anche l’onere per il suo nuovo acquisto;
  • protegge un nuovo materasso, mantenendone intatte le caratteristiche nel tempo;
  • personalizza e aumenta la qualità del sonno, soprattutto quando i due partner hanno necessità distinte. Unendo due topper singoli diversi per materiali e doti (ognuno adatto alle esigenze del singolo coniuge) si riuscirà a soddisfare entrambi i fruitori;
  • aumenta la piacevolezza del riposo anche per brevi periodi di tempo, quando ad esempio insorgono situazioni particolari, in quanto è facile da porre e da rimuovere, essendo molto leggero;
  • se si sceglie un modello matrimoniale è possibile unire due letti singoli con diverse caratteristiche, evitando quello spiacevolissimo effetto di infossatura centrale;
  • facile da mantenere pulito in quanto maneggevole e pratico da agganciare e sganciare.

Per scoprire i materassi Ergogreen, realizzati con tecnologie all’avanguardia e con l’ausilio di un know how più che quarantennale, sfoglia il catalogo aziendale e trova il prodotto più adatto alle tue esigenze. Potrai così notare la grande ricchezza di soluzioni, la qualità delle proposte, le diverse caratteristiche di ogni singolo modello, nato da un’attenta ricerca su ergonomia e materiali.

I nostri consigli all'acquisto

Una volta scoperte caratteristiche e vantaggi, come fare per scegliere il topper ideale? Quali consigli seguire?
Vi proponiamo alcuni interessanti spunti da tenere a mente prima dell’acquisto.

  • Fare attenzione ai materiali, sia a quelli che ne caratterizzano la struttura interna che ne terminano la portanza (rigidezza/morbidezza), che a quelli di rivestimento, che saranno più a diretto contatto con la pelle. Esistono infatti topper in memory foam e modelli in lattice, in materiali naturali e sintetici, alcuni maggiormente anallergici, altri prettamente ergonomici. Ogni materiale risponde a delle esigenze di riposo specifiche, occorre quindi mettere sul piatto della bilancia: necessità personali e caratteristiche del materasso e dei suoi materiali.
  • Prendere nota delle misure del modello, in modo che si adatti perfettamente al proprio materasso; non deve quindi essere né troppo piccolo né troppo ampio, altrimenti anziché migliorare, la qualità del riposo diminuirà. Anche lo spessore è un fattore da considerare. Un correttore alto permetterà di diminuire i difetti di un vecchio materasso caratterizzato da diversi affossamenti e offrirà maggiore rigidità e sostegno. Uno di altezza inferiore sarà maggiormente morbido e adatto a chi cerca sensazioni di avvolgimento e accoglienza.
  • Impararne la manutenzione. Ci sono prodotti estremamente delicati che necessitano di diverse accortezze per essere tenuti in buono stato e altri più pratici, che non hanno bisogno di essere areati spesso e sono meno sensibili all’umidità. Seguire scrupolosamente le indicazioni del produttore riportate nell’etichetta è il miglior modo per preservare le doti del proprio acquisto.

Chi cerca un topper di alta qualità ad un buon rapporto qualità/prezzo può affidarsi ai materassi Ergogreen, realizzati con materiali di alta gamma, rifiniti nel dettaglio, lavorati con alti standard produttivi, capaci di offrire un supporto ergonomico esclusivo e adatto alle diverse richieste del mercato.